in ,

Napoli: violentato un 14enne con un tubo dell’aria compressa, è gravissimo

Agghiacciante l’aggressione avvenuta a Napoli, nei pressi del quartiere Pianura, ai danni di un ragazzo di 14 anni, seviziato da tre ragazzi ventiquattrenni all’interno di un autolavaggio. I tre maggiorenni, inizialmente lo hanno deriso per il suo sovrappeso, poi uno di loro, lo ha immobilizzato, gli ha abbassato i pantaloni e gli ha inserito un tubo dell’aria compressa nell’intestino, provocandogli gravi lacerazioni. L’autore del gesto è in stato di fermo con l’accusa di tentato omicidio, mentre gli altri due amici sono stati denunciati a piede libero per concorso in tentato omicidio.

Dell’aggressione si saputo solo adesso, ma secondo il quotidiano Il Mattino si verificata mercoledì pomeriggio. Il 14 versa in condizioni gravissime, è sato sottoposto ad un intervento chirurgico per riparare le perforazioni multiple al colon, ma le sue condizioni sono disperate.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Vatileaks 2 sentenza

Vaticano, i privilegi dei cardinali: dalle sigarette scontate ai buoni benzina

Mondiali volley

Mondiali volley femminile, l’Italia straccia gli Usa, secco 3 a 0