in

Natale 2014: 3 argomenti assolutamente da evitare a tavola il giorno della festa

Natale è un giorno di festa. Si incontrano parenti, o amici, che spesso non si vedono da molto tempo, talvolta anche anni. E sì che stare in famiglia evoca una situazione piuttosto informale, tuttavia, non vivendo strettamente a contatto con queste persone, dobbiamo ricordarci che molte cose di loro non le sappiamo, i loro gusti potrebbero essere cambiati, e i loro stili di vita anche.

Per evitare, dunque, di infuocare gli animi, ed urtare la sensibilità del prossimo, proprio in un giorno in cui, bisognerebbe averne particolare cura e rispetto, è bene sapere che ci sono 3 argomenti assolutamente out, da non trattare a tavola; 3 temi insidiosi, di cui sarebbe meglio discutere in altre occasioni.

1- La politica: il nostro paese, da tempo, affronta una situazione difficile dal punto di vista politico, il popolo paga le conseguenze di molte scelte sbagliate, errori fatti sulla pelle dei lavoratori, che spesso un lavoro nemmeno lo hanno più, e gli animi sono amareggiati. E’ molto improbabile trovarsi ad una tavola gremita di persone, tutte appartenenti alla stessa fazione politica. Per evitare accesi dibattiti, e discussioni in cui si potrebbero alzare eccessivamente i toni, facendo andare tutto di traverso ai commensali, è opportuno evitare di trattare questo specifico argomento.

2- Il calcio: per le stesse motivazioni, è bene evitare il calcio, a meno che non si desideri che tartine, abbacchio, e panettone, rimangano tutti sullo stomaco.

3- La dieta: terzo argomento out è la dieta. L’Avvento si celebra una volta all’anno. Si abusa di cibo, in un solo preciso dell’anno. Riunirsi a tavola è bello proprio perché, in un’unica occasione, si ha la possibilità di godere di due piaceri della vita, il cibo e la compagnia dei cari. A nessuno importa conoscere il valore energetico di ogni pietanza e quanti grassi saturi e insaturi assumeranno. Chi è a dieta, se non riesce a fare a meno di parlarne, farebbe meglio a reclinare l’invito per non tediare gli altri ospiti.

Foto: mirror.co.uk

Joe Cocker bluesman bianco un mito

Joe Cocker: mito tra eccessi e fragilità, graffiante e malinconico bluesman bianco

il ricordo a 30 anni dalla tragedia

Strage del Rapido 904: 30 anni dopo quel Natale di sangue