in

Natale 2014, low cost: come fare le casette del presepe con le proprie mani, istruzioni

Di tradizione antichissima, il presepe è una delle decorazioni simbolo del Natale insieme all’albero, ed in alcune città vengono organizzate delle vere e proprie esposizioni, come fossero opere d’arte. Ed in effetti lo sono. Tolti gli allestimenti più rudimentali, in alcune famiglie si dedica al presepe un’attenzione particolare, e, lavorando con precisione e pazienza, danno vita a composizioni artistiche che si caratterizzano per la dovizia di dettagli. Per rendere più accogliente la vostra dimora e stupire gli ospiti durante le feste, ecco le nostre istruzioni per creare, con le vostre mani, un componente suggestivo e immancabile: le casette del presepe. Tutto ciò che vi serve è: degli scatoloni, legno, sughero, colori acrilici, e stralci di stoffa. Con questo materiale semplice e di facile reperibilità la spesa sarà minima.

Prendete lo scatolone, apritelo e tagliatelo in modo da creare una sorta di “fogli”. Da questi, utilizzando una riga e le forbici, ricaverete due rettangoli di cm 7×8 e due di cm 10×8, che costituiranno le mura delle vostre casette, e due triangoli isosceli di altezza cm 4, che costituiranno i tetti. Incollate i triangoli sopra i rettangoli (l’altezza dei quali deve essere 8 cm) con della colla adesiva trasparente. Con l’aiuto di un taglierino, intagliate nella forma porte e finestre. Bisogna poi realizzare le spioventi del tetto.  Tagliate un rettangolo di cm 8×14. Da questo togliete la carta che riveste il cartone in modo che rimanga solo l’anima ondulata, che simulerà le tegole. Piegate il rettangolo a metà e incollatelo sulle pareti della casetta.

A questo punto, la struttura della casa è pronta, dunque è tempo di passare alla verniciatura. Mescolate i colori prescelti delle tempere acriliche in modo da ottenere delle tinte sfumate che creino un effetto antico. Se vi va, per dare un tocco davvero realistico al vostro villaggio, disegnate i mattoni della casa con una matita. Potete anche creare delle casette originali, affidandovi alla fantasia. Per esempio, ricoprendo il tetto di carta di alluminio, per rendere il paesaggio scintillante, glitter, purpurrì, rametti secchi, bucce di matita temperata e colorata. Lasciate asciugare colori e materiali applicati. Una volta pronte, collocate le casette nel presepio e, per ognuna, create un giardino con muschio (che trovate in campagna, o sui banchetti di Natale, sintetico), rametti e purpurrì, o ghiaia sottilissima. I rametti tagliati o gli stecchini, possono anche esere utilizzati per creare un recinto. Sempre con la carta stagnola, create dei torrenti e ruscelli. Et voilà, casette del presepe pronte!

Foto: donnaclick.it

Seguici sul nostro canale Telegram

Ultime notizie calciomercato Lazio: per la difesa spunta Fontanini

Elena Ceste ultime notizie l'Autopsia probabilmente non potrà stabilire com'è morta

Elena Ceste, ultimi aggiornamenti 15 dicembre: clamoroso, ecco chi è il presunto amante, Alessio G