in

Natale 2014, tendenze moda low cost: come abbinare il cappello a tesa larga

Nato dalla fusione di due stili che tanto piacciono, quello hippie e quello chic, il Boho-chic è uno stile di tendenza e naif, che ha cominciato a diffondersi a partire dal 2004, quando icone come Kate Moss e Sienna Miller hanno riportato in auge look dal sapore hippie, rivisitato in chiave glam. Boho,deriva da bohémiene, vocabolo francese dal significato ingannevole. Infatti, per quanto il suono sia fine, il significato è piuttosto grezzo. Il termine indica i viaggiatori, i profughi orfani di terra, in una parola gli zingari.

E così tradotto nella moda è stato coniato per individuare lo stile di chi, conscio dei limiti propri del perbenismo e del savoir fair, con disinvoltura e garbo, rompe gli schemi per lasciarsi trasportare dalla proprie emozioni. Chi è boho-chic non pone confine alla propria creatività, che usa per reinventare look eleganti e formali in chiave più eclettica.

Un accessorio immancabile per chi ama o intende creare un look in questo stile, è il cappello a tesa larga. Per indossarlo in città, un’idea molto intrigante e d’effetto, è abbinarlo con un vestito minimal a gonna midi (appena sopra il polpaccio), che cade dritta, con pense sul punto vita per assottigliare, e scollo sulla schiena, decolleté alte, o ballerine, della stessa tinta ma di un tono scuro, calzini da uomo arrotolati. Scegliete una tinta scura e di tendenza come un burgundy, un senape, o un bel rosso. Una proposta low cost sotto i 15 euro è il cappello in feltro bordeaux di C&A o aliexpress.com.

Fonte: trinketadvisor.com

Anticipazioni Beautiful giovedì 11 Dicembre: Katie contro Brooke

Claudia Galanti rivelazioni sulla morte della figlia

Claudia Galanti Instagram in nero: lutto per lei e l’ex marito Arnaud Mimran