in ,

Natale 2015: come non sprecare il cibo grazie alla Christmas Bag

Il Natale è certamente una festa dell’abbondanza, fatta di lauti pranzi e un numero infinito di portate. Oltre a non essere salutare per il fisico però questo tipo di festeggiamenti portano ad uno spreco alimentare estremamente elevato: i cibi che dopo le feste finisco nella spazzatura infatti sono tantissimi. In tempi di crisi ma sopratutto per rispetto verso chi non ha queste possibilità, sono sempre più numerose le iniziative che cercano di evitare lo spreco di cibo dopo le feste.

Una di queste idee per Natale 2015 è la Christmas Bag, ovvero la borsa degli avanzi: 4 italiani su 5, ovvero l’86 %degli intervistati, chiedono di non sprecare il cibo nei ristoranti durante le feste e si dichiarano pronti a portare a casa il cibo avanzato proprio grazie alla cosiddetta Christmas Bag . Solo il 16% degli intervistati non ne farebbe uso perché ‘si vergogna’ (9%) o ‘non è interessato’ (7%).

La Christmas Bag ad ogni modo non è l’unico mezzo per evitare di sprecare il cibo durante le vacanze natalizie. Un ottimo modo per chi festeggia a casa è imparare a cucinare con dosi giuste ed evitare di produrre troppi avanzi. Ciò che è possibile rimanga, sarebbe ottimo riutilizzarlo nei giorni successivi con nuove ricette, rivisitando quel piatto oppure congelando ciò che è possibile per goderne una volta passata l’abbuffata natalizia.

Credit Foto:  simez78 / Shutterstock

bottega solidale Milano km zero

Bottega solidale Namasté: a Milano il chilometro zero fa bene a tutti [INTERVISTA]

caso bozzoli news ghirardini

Caso Bozzoli, Ghirardini: lite in fonderia dopo scomparsa titolare