in

Natalie Portman debutta alla regia con “A Tale Of Love And Darkness”

Anche Natalie Portman ha deciso di fare il grande passo e debuttare nella regia. La 32enne attrice israelo-statunitense, passerà dall’altra parte della macchie da presa per dirigere un film tratto da “A Tale Of Love And Darkness”, l’autobiografia dello scrittore israeliano Amos Oz, pubblicata nel 2002.  L’unica certezza è che le riprese saranno effettuate nei primi mesi del 2014 ma non è ancora sicuro se il film verrà girato in inglese o in lingua ebraica. Dalle poche indiscrezioni la Portman arriverà in Israele in ottobre per iniziare i provini per il cast che dovrebbe essere composto tutto da attori locali. Thor

Nel romanzo Oz racconta la sua storia personale in maniera non lineare intrecciandola con le storie della sua famiglia, originaria dell’Europa orientale. In esso l’autore parla della sua infanzia a Gerusalemme, quando bambino ha incontrato molti eminenti personaggi israeliani, della fine del Mandato britannico in Palestina e i primi anni dello Stato Israeliano fino all’esperienza nel kibbutz di Hulda.

Natalie Portman è un’attrice di grande talento e a tutto tondo nonostante la giovane età. Ha alle spalle una lunga carriera come protagonista ma anche come produttrice, esperienze come sceneggiatrice e, adesso, tocca alla regia, che aveva già potuto curare in qualche cortometraggio. Quest’anno, in ordine di tempo, la potremo vedere al cinema in “Thor: The Dark World”.

 

 

Il Segreto

Anticipazioni “Il Segreto” giovedì 25 luglio: Pepa e Tristan si baciano ma lei ha corso un brutto rischio

libro geimer

A 13 anni è stata violentata da Roman Polanski: dopo 35 anni di silenzio racconta tutto