in ,

Naufragio Norman Atlantic: il comandante Giacomazzi ultimo a lasciare la nave, onore per la Marina

Dopo oltre 30 ore infernali a bordo della Norman Atlantic, in balia di un terribile incendio in alto mare, l’ultimo a lasciare lo sventurato traghetto è il comandante Argilio Giacomazzi. A darne subito notizia è stata la Guardia Costiera. Il comandante Giacomazzi, 62 anni, originario di La Spezia, è rimasto ad onorare il suo posto di comando fino alla fine, coordinando le operazioni di trasbordo di tutti i passeggeri.

Esaurite le operazioni di soccorso anche per il comandante è giunto il momento di lasciare la sua nave e mettersi in contatto con la famiglia a Cadimare: “Sto bene, ora torno a casa. Non vedo l’ora di rivedervi”. Sintetico e rassicurante, malgrado tutta la stanchezza del caso. Anche nella giornata di ieri il comandante aveva parlato con la figlia Giulia, la quale aveva dichiarato: “Non vediamo l’ora di poterlo riabbracciare. Sono momenti molto difficili per la nostra famiglia, ma sono certa che mio padre ha fatto e sta facendo tutto il possibile per mettere in salvo equipaggio e passeggeri”. Grazie al sangue freddo del comandante e all’efficacia dei soccorsi coordinata dalla Marina italiana tutto è andato per il meglio e le operazioni di soccorso si sono concluse secondo gli auspici di Giulia.

Mentre il sindaco di La Spezia, Massimo Federigi ha sottolineato il grande spirito di abnegazione e la professionalità del comandante Giacomazzi: “”Il comandante Giacomazzi onora le tradizioni della marineria. E’ una figura che riscatta il Paese dopo le ben note vicende”, aggiungendo: “Ha gestito le operazioni assieme alla centrale operativa con grande professionalità e grande coraggio. Un bellissimo esempio”.

Come truccarsi in modo veloce a Capodanno 2015

Make-up per Capodanno 2015: trucco veloce e in tema per la festa dell’ultimo dell’anno

rottami aereo malesia scomparso

Aereo scomparso malese, intervista a professionista dell’affidabilità: “Ecco a cosa bisogna stare davvero attenti”