in

Nave Diciotti sbarco immediato di 16 migranti: due di loro hanno la tubercolosi

Catania Nave Diciotti ultim’ora: ordinato lo sbarco immediato di sedici migranti per questioni sanitarie. Due di loro, si apprende, avrebbero la tubercolosi. Lo ha deciso l’ufficio di Sanità marittima di Catania, ordinando lo sbarco immediato di 11 donne e 5 uomini, di cui due con sospetta tubercolosi. Lo sbarco avverrà senza l’autorizzazione del Viminale che non arretra di un passo sulla questione. Sulla Diciotti, nella quale si trovavano 150 migranti per la maggior parte di nazionalità eritrea, nei giorni scorsi erano stati segnalati anche diversi casi di scabbia. Adesso sono rimaste complessivamente 124 persone tra eritrei, migranti delle Isole Comore, bengalesi, siriani, un egiziano ed un somalo. Mercoledì scorso erano già scesi dalla nave 27 minori non accompagnati.

“C’è assoluta tranquillità e non cambia la linea della fermezza”, fa sapere Matteo Salvini citato dall’Ansa, “siamo al lavoro con buone prospettive”, per “una soluzione positiva” del caso. “Ogni denuncia è per me una medaglia al valore”, ha detto. La Diciotti è ferma in porto a Catania da cinque giorni.

Leggi anche: Nave Diciotti, migranti in sciopero della fame, Salvini: «Individuare profughi veri prima di sbarcare» – LIVE

Ispettori del ministero della Salute, medici dell’Usmaf e regionali sono saliti poco fa sulla nave Diciotti per un controllo medico sul pattugliatore della Guardia costiera da 5 cinque giorni ormeggiato nel molo di Levante con a bordo 150 migranti. Sull’imbarcazione intanto sono stati portati dei tappetini da notte, materiale per l’igiene intima e di prima necessità offerti dalla Croce rossa italiana presente sul posto. A chiedere l’intervento degli ispettori nel ministero della sanità, il comandante della nave Diciotti per una valutazione sanitaria medica e per verifica dei compiti di profilassi internazionale. Intanto a Roma il Procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, ha ascoltato come persone informate dei fatti alcuni funzionari del ministero dell’Interno nell’ambito dell’inchiesta sulla nave.

renata pittrice news

Omicidio Renata Rapposelli news: esito esami Ris scagiona figlio ed ex marito in carcere

Greyston Bakery, la pasticceria di New York che assume senza curriculum né colloquio: «Tutti meritano una buona opportunità!»