in ,

Nazionale, Graziano Pellè escluso dalla lista dei convocati: paga il gesto contro Ventura

Graziano Pellè paga caro il non aver dato la mano al CT Giampiero Ventura dopo la sostituzione al 59′ della gara Italia-Spagna; l’attaccante che ora milita in Cina è stato escluso dalla lista dei convocati per la gara contro la Macedonia, valida per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. La decisione è stata presa dal Commissario Tecnico in accordo con la FIGC che ha emesso un comunicato ufficiale sull’accaduto.

“Il Commissario Tecnico Gian Piero Ventura, d’intesa con la FIGC, ha deciso di escludere il calciatore Graziano Pellè dalla lista dei convocati per la gara con la FYR Macedonia in programma domenica 9 ottobre a Skopje, per il comportamento irrispettoso tenuto al momento della sostituzione durante la gara di ieri con la Spagna. Far parte della Nazionale comporta infatti la condivisione di valori e l’assunzione di atteggiamenti consoni alla maglia azzurra, a cominciare dal rispetto nei confronti dello staff, dei compagni di squadra e dei tifosi. Il calciatore farà ritorno oggi nel proprio club di appartenenza.”

A nulla dunque sono valse le scuse comparse questa mattina sul profilo Instagram dell’attaccante, che aveva chiesto scusa al CT per il suo comportamento irrispettoso. Graziano Pellè è stato ripreso da tutte le televisioni mentre si rendeva protagonista del gesto che lo ha riportato nella bufera dopo le polemiche post-Europeo per il rigore sbagliato contro Neuer.

Balotelli Nizza razzismo Bastia

Mario Balotelli espulso, cancellata la squalifica: sarà in campo contro il Lione

Ligabue Tour 2017 date, biglietti e modalità di prevendita: tutto su Made in Italy