in

Nba All Star Games highlights, dalla schiacciata di Gordon ai 196 del team Ovest: un weekend di emozioni

Adesso si torna alla regular season ma la Nba ha regalato un fine settimana da capogiro ai fan di tutto il mondo. Nella consueta edizione annuale degli “All Star Games” sono state tantissime le emozioni da segnalare così come le giocate da far venire i brividi. Su tutti, la meravigliosa schiacciata messa a segno da Aaron Gordon nella sua personale sfida con Zach Livine: il giovane statunitense ha fatto impazzire il web con una giocata d’antologia in cui mette in dubbio tutti gli studi sulla forza di gravità. Ad avere la meglio, però, è stato il coetaneo già vincitore lo scorso anno: Livine, difatti, ha realizzato una schiacciata staccando dalla linea del perimetro e rievocando, negli spettatori della palla a spicchi, un’icona di questo sport come Jordan.

Fa notizia, o forse no, la vittoria di Klay Thompson nella personalissima sfida con il suo leader: Steph Curry. Il fenomeno, autentico trascinatore dei Warriors in stagione, non ha fatto registrare un ottimo punteggio nel corso della gara da “3 punti” ed ha concesso il successo a Thompson, proprio compagno di team: lo statunitense ha fatto registrare un bottino di otto canestri su otto. Per quanto concerne, invece, la sfida delle “skills challenge” ad avere la meglio è stato il giovanissimo Towns dei Minnesota superando in finale il play dei Celtics, Thomas.

Il week-end della Nba All Star Games si è concluso questa notte con la classica sfida tra il team “Ovest” e la formazione “Est” con un risultato finale di 196-173 suscitando non poche polemiche tra chi avrebbe voluto vedere una partita vera piuttosto che solo ed esclusivamente spettacolo offensivo. Punteggio altissimo in cui a prevalere sono stati Westbrook da una parte (31 punti) e Paul George con 41 canestri messi a referto. Nelle fila di “Est” da registrare anche l’ottima prova di Drummond capace di collezionare ben 13 rimbalzi offensivi mentre Chris Paul, militante nel team “Ovest”, ha fornito 16 assist al cospetto dei 10 messi a segno da Lowry. La “Nba All Star Games 2016”, disputata a Toronto, sarà ricordata come l’ultima di Kobe Bryant a pochi mesi dal ritiro agonistico.

Barcellona-Psg highlights gol

Liga, Messi non smette di stupire: assist su calcio di rigore che Suarez mette a segno (VIDEO)

catturati detenuti evasi

Rebibbia, segano sbarre e evadono dal carcere: ricercati due criminali