in

Nba news risultati e highlights della notte, Durant e Harden se le danno di santa ragione, bene i Cavaliers

Nella notte NBA spaventoso quanto accaduto in quel di Oklahoma tra i Thunder e gli Houston Rockets. Kevin Durant da una parte, James Harden dall’altra: un mix di potenza, fisicità, classe e temperamento in grado di dar luce a una partita bellissima. Risultato finale 116-108 in favore dei padroni di casa, palma di Mvp a Kevin Durant grazie ai 12 assist vincenti che gli hanno consentito di staccare il rivale Harden; per entrambi, infatti, 33 punti messi a segno. A Los Angeles, invece, va registrata l’ennesima sconfitta di questa stagione per i Lakers, incapaci  di andare in doppia cifra per quanto concerne il numero di vittorie; nel derby con Clippers sono stati questi ultimi ad avere la meglio con un Chris Paul indemoniato, autore di 27 punti e 7 assist vincenti contribuendo al successo finale dei suoi (105-93).

Vittoria esterna per Miami Heat sul non semplicissimo campo dei Milwaukee Bucks: Dwyane Wade, in una notte da autentico protagonista, ha collezionato 24 punti contro i 28  di Giannis Antenkounmpo: il margine di differenza tra i due quintetti è stato misero, solamente quattro punti per un risultato finale di 107-103. Vince tra le mura amiche Boston, i Celtics hanno annientato Orlando con una facilità impressionante: 113-94 il punteggio conclusivo nel corso di un match mai in discussione viste le vittorie in tutti e quattro i quarti.

Nella notte NBA ventiduesima sconfitta stagionale per i Pistons nonostante la presenza di un buon Andre Drummond (20 punti, 8 assist): contro i Cavaliers Cleveland c’è stato poco da fare visto lo stato di forma di Kevin Love (29 punti) e il solito, infinito, LeBron James. La trentatreesima vittoria stagionale per i Cavaliers è arrivata con il punteggio di 114-106. Sorridono i Knicks di New York con un Carmelo Anthony vecchio formato capace di ottenere la palma di “Mvp” grazie a 19 punti, 10 rimbalzi e 8 assist vincenti messi a segno. Vittoria di Dallas contro Brooklyn (91-79), bene anche Portland grazie alla buona prova di Damian Lillard (22 punti e 6 assist) mentre brutto scivolone per Minnesota che in casa degli Utah Jazz perde con un finale di 103-90. I 32 punti di Karl Anthony Towns  resteranno solo per le statistiche.

Seguici sul nostro canale Telegram

Calendario Serie A 2016/2017

Calciomercato Roma news, entrate e uscite: Santon torna di moda, Doumbia caso intricato

Anticipazioni Sanremo 2016: Alessio Bernabei canterà con Benji e Fede