in

Nba Paul Pierce ritiro, Clippers pronti alle lacrime: a fine stagione addio a The Truth

Vabbè, iniziamo a farci l’abitudine: la generazione degli anni ’90 devono iniziare a fare i conti il capitolo “ricambio generazionale”. A dare il via al susseguirsi di addii al mondo della Nba è stato Kobe Bryant, poi Tim Duncan, recentemente Kevin Garnett, adesso Paul Pierce; all’orizzonte potrebbe esserci anche l’ultimo show di Manu Ginobili, ma al momento non vogliamo pensarci. Già, Paul Pierce: il fuoriclasse dei Los Angeles Clippers ha annunciato oggi di voler smettere con il professionismo. Per lui, la stagione 2016/2017, sarà l’ultima ma prima di posare le scarpe da parquet c’è un obiettivo da portare a termine: “Voglio vincere l’anello, siamo affamati e vogliamo portare a casa il titolo.” 

>>> TUTTO SUL MONDO DEL BASKET CON URBANPOST

Parole che scaldano il cuore dei tifosi dei Clippers che, adesso, hanno già i fazzolettini in mano: tra qualche mese bisognerà salutare Paul Pierce. Il fuoriclasse della Nba ha spiegato come ormai: “La mia vita vada oltre il Basket, è stato bellissimo, sono carico per un’ultima stagione, poi basta.” Come non ricordare il “Big Three” dei Celtics formato da Pierce, Kevin Garnett e Allen. Uno show unico che gli ha consentito di vincere, nel 2007, un anello che custodisce ancora oggi gelosamente. Adesso c’è la voglia di sorprendere e portare a casa il titolo, difficile ma non impossibile.

melagrana benefici

Melagrana benefici: perché è il “vaccino” d’autunno

Domenica In 2016/17 Pippo Baudo: “Vi dico tutto su Chiara Francini, Matteo Renzi e Barbara D’Urso”