in

Nba risultati e highlights della notte: Durant versus Curry è una sfida tra titani, meraviglia Lillard

Notte Nba ricca di spunti e di partite meravigliose. La più importante della serata è stata quella che ha posto difronte i Thunder ai Warriors: una partita bellissima tra Oklahoma e Golden State con i due leader, rispettivamente Durant e Curry, protagonisti assoluti della scena. Il primo ha messo a segno 37 punti sui 118 totali dei Thunder, il secondo ben 46 sui 121 complessivi di Warriors; la cinquantatreesima vittoria dei campioni in carica, arrivata sul parquet di Oklahoma, porta la firma oltre che di Curry anche di un Green clamorosamente bravo con 14 rimbalzi e altrettanti assist messi a segno. Grande successo, invece, di Boston Celtic davanti al proprio pubblico contro Miami Heats: i padroni di casa hanno ottenuto il trentacinquesimo successo del proprio campionato superando gli avversari per 101-89 grazie a un’ottima prova di Marcus Smart (15 punti).

Il giovane Karl Anthony Towns può essere considerata la rivelazione dell’anno: a testimoniarlo l’ennesima partita perfetta con la canotta dei Minnesota con cui, questa volta, ha messo a segno ben 30 punti e 15 rimbalzi offensivi al cospetto di New Orleans; i padroni di casa, nonostante la buona prova di Gordon finito sul tabellino con 30 canestri messi a referto, hanno ceduto il passo agli ospiti con il finale di 112-110. Bellissima partita andata in scena tra San Antonio Spurs e Houston Rockets: il roster trainato dal solito Harden (27 punti) ha ottenuto la trentesima sconfitta del suo campionato a discapito del cinquantesimo successo fatto segnare dai ragazzi di coach Popovich. Perfetta la partita di Leonard che, con i suoi 27 canestri, ha contribuito in modo decisivo al finale di 104-94. Sconfitta interna per gli Utah Jazz contro Brooklyn: gli ospiti, grazie a Young e ai suoi 21 punti, hanno ottenuto la vittoria per 98-96 ottenendo il diciassettesimo successo del proprio campionato.

Nella notte Nba grande vittoria di Portland sul campo dei Chicago Bulls: come sempre decisivo Lillard, questa volta autore di ben 31 canestri grazie a cui la squadra ospite ha ottenuto il trentunesimo successo del proprio torneo a discapito di Chicago ferma al palo alla casella trenta da qualche partita. Risultato finale di 103-95 per gli ospiti nonostante la grandissima prova di Pau Gasol capace di fare registrare 22 canestri, 16 rimbalzi e 14 punti. Chiudiamo con la partita vinta dai Phoenix Suns contro Memphis grazie all’ottima prova fornita da Alex Len autore di 22 canestri e 16 rimbalzi offensivi nel successo ottenuto dai padroni di casa per 111-106.

omicidio Lidia Macchi

Delitto Macchi: 29 anni dopo chiesta la riesumazione del corpo

Errani Fed Cup Francia-Italia

Tennis Wta Doha, Errani perde la finale di doppio