in

Nba risultati e highlights della notte: gli dei del basket decidono di far godere tutti quanti

Ben nove le partite andate in scena nella notte americana di Nba. Partiamo dalla vittoria dei Golden State Warriors contro gli Utah Jazz: i campioni in carica si sono affermati con il punteggio di 115-94 grazie all’ottima prova di Klay Thompson, autore di 23 punti. Curry e compagni, così, hanno conquistato la cinquantasettesima vittoria della stagione e continuano a divertire il pubblico sportivo della nba. Vittoria anche per i rivali di Cleveland: LeBron James ha trascinato al successo i Cavaliers sul parquet di Sacramento con il punteggio finale di 120-111. Protagonista della notte Kyle Irving con 30 punti che ha reso vana la buona serata di DeMarcus Cousins, autore di 29 canestri messi a referto; quarantottesimo successo per i Cleveland mentre i Sacramento hanno ottenuto la trentottesima sconfitta della stagione.

Dagli altri campi della notte Nba da segnalare la bella prova di James Harden: il leader degli Houston ha trascinato i propri compagni al successo sul parquet di Philadelphia con il risultato finale di 118-104. I padroni di casa rischiano di eguagliare i Golden State ma al contrario: cinquantaseiesima sconfitta stagionale mentre trentaduesima vittoria per i Rockets. Vittoria interna, invece, per Charlotte contro New Orleans: il match, concluso 122-113, ha visto protagonista Anthony Davis per gli Orleans con 40 punti e Kemba Walker capace di mettere a referto 35 canestri. Isaiah Thomas, invece, ha trascinato alla gloria i Boston Celtics al cospetto di Memphis: i padroni di casa si sono affermati con il punteggio di 116-96 grazie ai 22 punti messi a segno da Thomas.

Bene anche Milwaukee Bucks davanti ai propri tifosi: il ventisettesimo successo stagionale è arrivato contro Miami grazie alla prova di Hassan Whiteside, protagonista di serata con 23 punti, nel match terminato con il punteggio di 114-108. Delusione per Nowitzki sul parquet di casa: i Dallas, infatti, hanno ceduto il passo davanti ai propri tifosi a Detroit, compagine giunta al trentaduesimo successo del campionato. I padroni di casa sono stati sconfitti con il risultato di 102-96 mentre, un’altra sconfitta casalinga da segnalare, è quella dei Phoenix contro New York. I Knicks si sono imposti con il roboante punteggio di 128-97 con l’ottima prova di Carmelo Anthony, autore di 23 punti complessivi per il proprio team. Kevin Durant, invece, ha dominato per larghi tratti nella notte di Oklahoma: sul parquet dei Thunder City, infatti, non c’è stato nulla da fare per i Clippers, sconfitti con il risultato di 120-108. Los Angeles ha subito il ventiduesimo k.o. stagionale mentre per i City quarantaquattresimo successo stagionale.

50 sfumature di nero

50 sfumature di nero cast, new entry a Vancouver con un ospite indesiderato: le ultimissime

donne molestate al parco a milano

Milano, 7 donne molestate al Parco Lambro: arrestato medico palpeggiatore