in

Nba risultati e highlights della notte: in Texas non si passa, sconfitta anche per Golden State

Ricca notte di Nba in America nel giorno della festa del papà con tante partite in programma sebbene l’attenzione si sia rivolta soprattutto al match tra San Antonio e Golden State: le due prime della classe si sono affrontate in quello che sarà un antipasto delle finali playoff. Ad avere la meglio la compagine di casa trascinata dal solito Kawhi Leonard: risultato finale di 87-79 per gli Spurs giunti al trentacinquesimo successo consecutivo in casa; settima sconfitta, invece, dell’intera regular season per Steph Curry. Sugli altri campi da segnalare la sconfitta di Cleveland sul parquet di Miami: James, davanti al suo ex pubblico, ha disputato un’ottima partita condita da 26 punti ma ciò non ha evitato la sconfitta ai Cavaliers per 122-101.

Grandissima prova per Kevin Durant e i suoi Oklahoma Thunder: vittoria per 115-111 sugli Indiana Pellicans con il numero trentatré capace di siglare altrettanti punti e 13 rimbalzi. Bella vittoria per Denver sul parquet di Charlotte: protagonista di giornata Augustin con i suoi 24 punti sui 101 totali sebbene, dall’altra parte, ci sia stata l’ottima partita disputata da Batum con 24 canestri, 8 rimbalzi e 9 assist. Brutto k.o. per gli Houston Rockets arrivati alla trentacinquesima sconfitta della regular season: l’ultima, in ordine temporale, maturata sul campo di Atlanta con il pesante passivo di 109-97 dovuta all’ottima prova, nelle fila dei padroni di casa, da parte di Al Horford con 22 canestri.

Nella notte americana bella sfida tra gli Utah Jazz e i Chicago Bulls: ad avere la meglio i secondi, impegnati dinnanzi i propri tifosi, con il risultato di 92-85 e con un ottimo Derrick Rose capace di far segnalare ben 22 punti a referto. Grande vittoria, in casa, per Memphis contro i Clippers: la compagine di Los Angeles, nonostante la bella partita disputata da Chris Paul con 25 punti e 6 assist, non è riuscita a trovare la quarantaquattresima stagionale a causa del k.o. per 113-102. Dieci punti di differenza, invece, tra New York e Washington con la vittoria della compagine casalinga per 99-89 con l’ottima prova di John Wall protagonista con 24 punti e 10 assist. Vittoria, infine, per Detroit contro Brooklyn con il risultato finale di 115-103 nonostante la partita disputata da Young nelle fila degli ospiti con 24 punti e 9 rimbalzi.

giornate fai 2016 primavera marche toscana

Giornate FAI 2016 di Primavera nelle Marche e in Toscana: da Fano a Firenze, i luoghi da scoprire

Napoli – Genoa: ora diretta tv, streaming gratis Serie A