in

Nba risultati e highlights della notte: Lillard stende i Warriors, che bellezza Danilo Gallinari

E adesso sì che è tornata la palla a spicchi, adesso sì che dopo una settimana possiamo parlare davvero di Nba. Una notte americana, quella della pallacanestro, a dir poco meravigliosa con tantissime sfide andate in scena e qualche sorpresa in particolare. Quale ad esempio? Golden State Warriors hanno perso. E questo è già di per sé una notizia. Ma lo hanno fatto anche male. Doppia notizia. In casa di Portland, Curry e compagni non hanno difeso come ci hanno abituato in questa stagione e sono riusciti a subire la bellezza di 137 punti contro con un Damian Lillard supereroico (51 canestri messi a segno). Non sono bastati, così, i 105 punti messi a referto dai Warriors con Curry autore di 31 segnature. Nella sfida tra “vecchie” glorie in cui si sono affrontati Parker e Kobe Bryant, ha avuto la meglio il play di San Antonio Spurs che, con 25 punti messi a referto, ha portato alla vittoria i San Antonio per un finale di 119-113 nonostante una buonissima prova di Bryant che ha siglato gli stessi canestri dell’ex compagno di nazionale.

Nella notte Nba segnaliamo un James Harden pauroso: 27 punti, 10 rimbalzi offensivi e 7 assist messi a referto per portare Houston Rockets al successo contro i Phoenix Suns; bilancio in pareggio per i biancorossi che hanno ottenuto 28 vittorie e altrettante sconfitte nel corso della season. Finale di 116-100 sul campo dei Suns. I 31 punti di Durant, invece, non sono bastati agli Oklahoma Thunder per portare a casa la quarantunesima vittoria: davanti al proprio pubblico i Thunder sono scivolati al cospetto di Indiana con il finale di 101-98 frutto dei 27 punti messi a segno da Monta Ellis. Grande vittoria i Miami Heats sul campo di Atlanta grazie a una grande prova di Deng (30 punti e 11 rimbalzi) che ha reso vana l’altrettanto buona gara di Jeff Tague (23 punti) per un finale di 115-111. I Chicago Bulls, invece, ottengono il successo davanti al proprio pubblico grazie ai 30 fatti registrare da Doug McDermott al cospetto di Toronto: i padroni di casa hanno ottenuto la ventottesima vittoria con il finale di 116-106.

Sconfitta per i Denver Nuggets del nostro Danilo Gallinari ma grandissima la prova dell’italiano che, anche in questa notte di Nba, si è fatto amare dai suoi tifosi con i 27 punti messi a tabellino. Al cospetto dei Sacramento, però, non sono bastati grazie a una grandissima prova di Cousins autore di 37 punti e 20 rimbalzi offensivi conquistati per un finale di 116-110. Vince ancora Utah Jazz, questa volta in casa di Boston Celtics grazie alla prova ottima di Derrick Favors mentre i 25 punti di Kemba Walker bastano a Charlotte per ottenere la ventottesima vittoria della stagione, questa contro i Bucks (98-95). Anthony Davis ha regalato il successo ai New Orleans davanti al proprio pubblico (121-114) così come i punti di Anthony per i Knicks saranno utili solo a fini statistici: in casa di Brooklyn sconfitta per New York grazie all’ottima prova di Brook Lopez.

omicidio lidia macchi news

Caso Lidia Macchi, Quarto Grado ultime novità: l’arma del delitto forse in un parco

intercettazione bossetti e marita

Caso Yara processo: Massimo Bossetti e la moglie deporranno in aula, ecco quando