in

Nba, risultati e highlights della notte: Lowry beffa LeBron sul più bello, grandioso Chris Paul

Nella notte Nba si sono disputati sette match che hanno visto protagonista, in primo piano, il solito LeBron James con i suoi Cavaliers: la star della palla a spicchi internazionale si è esibito sul parquet di Toronto realizzando ben 25 punti e strappando, alla fine del match, diversi applausi. Ma non è bastato: i Cleveland, infatti, non hanno ottenuto i due punti sul campo canadese al cospetto di Toronto perché Kyle Lowry ha deciso di dare una lezione a James siglando ben 43 canestri sui 99 totali dei padroni di casa. Sulla sirena Toronto ha ottenuto il trentanovesimo successo del proprio campionato.

Bella sfida anche Orlando Magic e New York: i Knicks hanno avuto la meglio dilagando nell’ultimo periodo e chiudendo la sfida sul 105-98 grazie all’ottima prova di Carmelo Anthony; il team di casa ha fatto registrare, così, la venticinquesima vittoria di una stagione condita da troppi alti e bassi mentre i Magic sono incappati nella trentaduesima sconfitta della stagione. Scivolone dei Bulls sul campo di Atlanta: i 19 punti di Jeff Teague hanno contribuito ai 103 canestri messi a segno dai padroni di casa mai in procinto di perdere il controllo della sfida. I Chicago Bulls non sono andati, invece, oltre gli 88 punti. Scivolone, l’ennesimo della stagione, per Philadelphia che in casa concede la ventisettesima vittoria stagionale a Washington con il finale di 103-94 mentre prosegue la stagione dei Lakers sconfitti, in casa, anche da Memphis per 112-95.

Strepitosa, piuttosto, la performance dell’altra squadra di Los Angeles: i Clippers si sono imposti con il finale di 117-107 sul campo dei Sacramento grazie all’ottima prova fatta registrare da Chris Paul autore di ben 40 punti e autentico trascinatore per la trentottesima vittoria del campionato. Non è bastato, ai Sacramento, il buon stato di forma di DeMarcus Cousins che ha conquistato tutte le statistiche con 26 punti, 15 rimbalzi e 9 assist. Vittoria interna per Dallas al cospetto dei Nuggets di Gallinari: i Denver hanno perso di 6 punti, 122-116, grazie all’ottima prova di Parsons nelle fila dei padroni di casa autore di 27 canestri messi a referto. Chiudiamo con la vittoria, ottenuta di una sola lunghezza, da parte di Charlotte sul campo di Indiana: 96-95 e botta e risposta tra George (32) e Williams (26).

Diretta Real Sociedad-Real Madrid dove vedere in tv e streaming

Real Madrid – Atletico Madrid ora diretta tv, streaming gratis e probabili formazioni

Siria attacco terroristico

Siria, attentato terroristico con autobomba a poche ore dalla tregua