in

Nba risultati e highlights della notte: Spurs sconfitti, LeBron James domina, vittoria Golden State

Grande notte di Nba quella andata in scena tra giorno 21 e 22 marzo: tra le compagini impegnate gli Spurs, reduci dalla grande vittoria con i Golden State; il team texano, dopo una serie infinita di vittorie, ha ceduto il passo sul parquet di Charlotte con una sconfitta arrivata di misura: 88-91 in favore dei padroni di casa trascinati da Jeremy Lin con 29 punti contro i 19 messi a segno da Tony Parker, conditi da 7 assist. Grande vittoria interna per Cleveland contro Denver: 124-91 risultato finale in favore dei Cavaliers grazie a una splendida prova fornita da LeBron James. La star americana, infatti, ha conquistato la palma di migliore in campo grazie ai 33 punti, 11 rimbalzi e altrettanti assist che hanno consentito ai Cavs di ottenere la cinquantesima vittoria finale.

Grande vittoria per Golden State sul parquet di Minnesota: dopo la sconfitta contro gli Spurs i Warriors sono tornati al successo battendo Minnesota con il punteggio di 109-104. Protagonista, oltre al solito Curry con 11 assist, Green con 24 punti e 9 rimbalzi. Grande vittoria per i Chicago Bulls tra le mura amiche: Gasol e compagni hanno trovato il successo battendo Sacramento di Belinelli con il risultato di 109-102. Decisivo proprio lo spagnolo con 14 rimbalzi mentre Rose ha messo a segno ben 18 punti. Ottima prova di John Wall contro Atlanta: il leader di Washington ha messo a segno ben 27 punti e 14 assist nel successo della compagine capitolina contro Atlanta giunta con il risultato di 117-102.

Pesante sconfitta per gli Orlando Magic contro Boston Celtics: i padroni di casa hanno trovato la quarantunesima vittoria stagionale con il punteggio di 107-96 nonostante l’ottima prova, nelle fila dei Magic, di Oladipo con 25 punti e 8 rimbalzi conquistati. Gran successo per gli Indiana Pellicans contro Philadelphia: l’ultima in classifica non è riuscita a ribaltare i pronostici concedendo il trentasettesimo successo stagionale a Paul George e compagni con il risultato di 91-75. Sconfitta di misura, invece, per Milwaukee sul parquet di Detroit: i Pistons si sono affermati, per la trentasettesima volta stagionale, grazie all’ottima prova corale con Marcus Morris autore di 21 punti; la vittoria è arrivata proprio allo scadere con il risultato di 92-91 in favore dei padroni di casa. Chiudiamo con la sconfitta dei Phoenix davanti ai propri tifosi contro Memphis: punteggio di 97-103 con Zach Randolph protagonista con 13 rimbalzi.

Uomini e Donne anticipazioni trono classico, Ludovica: Filippo eliminato

sventato attacco terroristico

Mali, sventato attacco terroristico in hotel: morto un assalitore, 3 in fuga