in

Nba, Tim Duncan ritiro: i San Antonio Spurs annunciano l’addio del carismatico leader

Era nell’aria da qualche settimana, adesso è ufficiale. I San Antonio Spurs, dopo l’acquisto di Paul Gasol, hanno comunicato la decisione di Tim Duncan: dopo 19 stagioni, il quarantenne americano ha deciso di abbandonare l’attività agonistica e ritirarsi dal mondo del Basket. A comunicarlo è stata la società texana che ha voluto ringraziare la storica bandiera con un lungo messaggio sul proprio sito ufficiale: arrivato agli Spurs nel 1997, insieme a Tony Parker e Manu Ginobili ha rappresentato l’asse portante dei principali successi degli ultimi vent’anni di Gregg Popovich e colleghi.

>>> LE ULTIME SUL MONDO DELLA NBA

I San Antonio Spurs perdono uno dei leader, uno dei giocatori più forti di sempre della storia Nba: entrato per quindici volte nella selezione All Star della Nba, Tim Duncan ha ottenuto per due volte l’Mvp della stagione, nel 2002 e nel 2003, mentre è stato giudicato come miglior giocatore delle finali in tre occasioni: nel 1999, nel 2003 e nel 2005. Nel corso della sua carriera ha giocato la bellezza di 1392 partite con una media totale di 19 punti a partita, 3 assist e 10 rimbalzi.

Dopo Kobe Bryant, dunque, il mondo della Nba perde un altro dei suoi pezzi storici degli ultimi vent’anni: il ricambio generazionale degli Spurs, comunque, potrebbe prevedere nella prossima stagione anche l’addio di Manu Ginobili, ancora in forza ai texani per un’altra season.

angela celentano news pista messicana

Angela Celentano: Celeste Ruiz è lei? Ultime notizie ‘pista messicana’

Rihanna e attentato Nizza, annullato il concerto

Rihanna scaletta AntiWorld Tour 2016, la probabile set-list di questa sera a Torino: ecco le ultimissime