in

Ndrangheta, arrestato il padre di Sculli

L’operazione è stata condotta all’alba di questa mattina dagli uomini del Gico del Nucleo di Polizia Tributaria di Reggio Calabria e dello Scico di Roma. L’azione delle forze dell’ordine si è sviluppata in numerosi centri del Reggino, per complessivi 20 arresti.

Le misure della DDA rigurdano personaggi legati presumibilmente alle cosche Aquino e Morabito, che operano indisturbate da anni nella provincia di Reggio Calabria, ed in particolare nella fascia jonica.

Giuseppe Sculli

Tra i 20 arresti c’è anche un mandato di cattura per l’imprenditore Bruno Verdiglione, che però al momento risulta irreperibile.

Sculli, com’è noto, è imparentato con il boss di Africo Nuovo, Giuseppe Mirabito, soprannominato “Tiradritto”

Seguici sul nostro canale Telegram

Ballarò in diretta su Rai 3, ospiti: parla Matteo Renzi

Come si chiamerà il nuovo Papa? Gli scommettitori dicono Pietro