in ,

‘Ndrangheta, operazione ‘Aemilia’: perquisita la casa del calciatore Vincenzo Iaquinta

I carabinieri nell’appartamento dell’ex calciatore della Juventus, Vincenzo Iaquinta, a Reggiolo, comune del Reggiano. Fonti Ansa attestano che la perquisizione è stata predisposta nell’ambito dell’indagine Aemilia della Dda di Bologna. Il 35enne, ex attaccante della Nazionale Azzurra, non sarebbe direttamente coinvolto ma suo padre Giuseppe sì, in quanto tra i 117 arrestati nel maxi blitz del 28 gennaio.

Così l’ordinanza del giudice: “Pur non essendo coinvolto nella consumazione di reati fine, Giuseppe Iaquinta è un soggetto di rilievo all’interno dell’organizzazione criminale. Egli, innanzitutto, è in stretto contatto con i vertici dell’associazione”. Sarebbero state tuttavia accertate “frequentazioni con Grande Aracri Nicolino”, clan presente nel Reggiano. Sempre nell’ambito della operazione Aemilia, l’imprenditore Palmo Vertinelli, uno dei 117 destinatari di custodia cautelare, al momento risulta essere latitante. L’uomo è accusato di associazione a delinquere di tipo mafioso.

ricette dolci detto fatto

Ricette dolci Detto Fatto: i cannoncini di panettone al vin santo

san valentino 2015 regalo

San Valentino 2015 alle terme in Toscana: offerte low cost per un week end tra spa, relax e benessere