in ,

Neonata morta a Catania, la disperazione della madre: “Mi hanno impedito di vederla”

“Non mi hanno permesso di vederla, di stringerla a me, di accarezzarle la manina e farle sentire che io le ero vicina: me l’hanno portata via senza averle potuto dare il suo primo e ultimo saluto”, questo il grido disperato di Tania Laura Egitto, la madre della neonata morta ieri in ambulanza, per mancanza di posti in ospedale a Catania.

Intanto spuntano i nomi dei primi indagati sull’inchiesta avviata dalle Procure di Ragusa e Catania. Dice il procuratore Giovanni Salvi: “è necessario iscrivere nel registro degli indagati quelli che hanno avuto un compito, per consentire loro di avere tutti gli elementi per difendersi, ma per il momento non vi sono individuazioni di precise responsabilità”. Sequestrate tutte le cartelle cliniche, al vaglio degli inquirenti già lunedì prossimo.

“La nostra bambina non c’è più e non per cause naturali ma per un errore umano, tanti errori umani… quello che dicono i Tg è solo una parte di verità… ma presto si avrà giustizia, presto tutto verrà alla luce e la mia bambina avrà pace” – ha dichiarato ai tg la madre della piccola – “Non avrò pace senza giustizia”.

sanremo quarta serata scaletta cantanti

Sanremo 2015, scaletta quarta serata: cantanti, campioni e finale nuove proposte

Cecilia Rodriguez Playa Desnuda

Belen Rodriguez Facebook: grasse risate per le urla di Cecilia Rodriguez sull’Isola dei Famosi 2015 (video)