in ,

Nepal: barbaro omicidio di un bambino, vittima di un sacrificio umano

Nepal, luogo del terrore, un bambino di 10 anni viene offerto come sacrificio umano.
La vittima si chiamava Jivan Kohar, il suo corpo è stato ritrovato nella periferia del villaggio Kudiya, situato nel sudovest del Nepal.

Il barbaro assassinio sarebbe stato commesso da Kodai Harijian, il quale ha sostenuto di aver ucciso il bimbo su suggerimento dello sciamano del luogo di nome Ganga, in quanto, questo atto avrebbe garantito la guarigione del figlio di Harijian, posseduto da spiriti maligni.

La polizia locale citata dalla CNN avrebbe arrestato insieme a Kodai, il figlio diciottenne Bijay, lo sciamano e altre dieci persone che avrebbero, secondo alcune fonti, assistito al macabro sacrificio. Jivian sarebbe stato attirato in questo tempio Indù con dei biscotti e 50 rupie (l’equivalente di mezzo euro), bloccato a terra da tre uomini e sgozzato da Harijian, il quale, ora rischia la pena di morte.

Nazionale di calcio della Finlandia

Calcio, Finlandia senza ct: si cerca un allenatore sul web

black out aeroporto fiumicino

Black out nell’aeroporto di Fiumicino: lo scalo rischia il caos anche oggi