in

Nepal, trovati morti due turisti italiani

Ieri 25 dicembre due turisti italiani sono stati trovati morti in una stanza d’albergo a Lagan, nel distretto di Kathmandu, la capitale politica e religiosa del Nepal.

sherpa nepal

La notizia, riportata sul sito del giornale nepalese Myrepublica.com, cita le fonti di polizia. Luciano Trezza di 53 anni e Rita Melorio di 48 erano arrivati nell’albergo lo scorso 11 dicembre e sono stati avvistati l’ultima volta dallo staff ieri mattina. È stato il personale a chiamare la polizia, non vedendo più uscire la coppia dalla stanza.

Ancora ignote le cause del decesso: le prime ipotesi parlano di morte per asfissia o soffocamento. Secondo gli impiegati dell’albergo la coppia, che era cliente abituale della guest house, era solita cucinarsi i pasti in camera, come testimonia il ritrovamento di tre bombole del gas e di utensili per cucinare.

Tutte le finestre e le prese d’aria nella camera erano chiuse o coperte da fogli di carta. Secondo quanto riferito dalla polizia, i due turisti sarebbero stati ritrovati morti sul letto, come se dormissero.

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

World Press Photo concorso fotografico

World Press Photo Contest, concorso fotografico

Vince due milioni di euro alla lotteria ma li rifiuta: “non so che farmene”