in ,

Neptunas Klaipeda – Virtus Bologna 88-85 Basketball Champions League, prima sconfitta in coppa per le Vnere

Continua il momento negativo della Virtus Bologna che dopo due sconfitte consecutive in campionato, cade per la prima volta in Basketball Champions League per mano del Neptunas Klaipeda. Gli uomini di coach Sacripanti controllano il match per trenta minuti ma cadono sotto i colpi dei lituani nell’ultimo periodo.

Primo quarto abbastanza equilibrato, con Amath MBaye a trascinare i suoi. Il parziale alla sirena dice Virtus 22, Neptunas 16. I lituani però non perdono mai contatto e nonostante alcune fiammate ospiti rimangono sempre in partita grazie ad un ispirato Grant e ai punti di Delininkaitis e Kisielius. Si va così al riposo lungo con gli uomini di coach Sacripanti ancora in vantaggio, 47-41.

Al rientro in campo parte bene la Virtus e la partita sembra prendere la direzione di Bologna anche se il Neptunas, trascinato dal pubblico della Svyturio Arena, ha la capacità di risollevarsi sempre. Pajola prova a prendere in mano la squadra verso la fine del periodo, con una penetrazione di forza che scaccia nuovamente a -5 i lituani. Galdikas però risponde subito all’iniziativa bolognese e la forbice tra le due squadre continua ad allargarsi e stringersi rapidamente. Si arriva così all’ultimo periodo con il punteggio di 62-67 a favore della Vnera.

La pressione dei padroni di casa si fa sentire e il pallone diventa pesantissimo per gli uomini di Sacripanti che sbagliano tanto e consentono al Neptunas di riavvicinarsi sempre più, fino al primo vantaggio per i lituani. Con una serie di triple la squadra di coach Rinkevicius si porta a +6 grazie ad una giocata di Lorenzo Williams che colpisce dall’arco ma non concretizza il potenziale gioco da 4 punti. La Virtus sembra aver perso definitivamente la via del canestro: ci pensa Punter con una giocata da tre punti a riportare i suoi a -4. Entrambe le squadre sbagliano e ne approfitta Tony Taylor che recupera un buon pallone a rimbalzo con una penetrazione mantiene i suoi a contatto. Il livello si alza ma una sanguinosa palla persa dallo stesso Taylor rimanda indietro le Vnere. Dall’arco il Neptunas non sbaglia ma non fa altrettanto la Virtus che deve sempre faticare molto per trovare la via del canestro. A prendere per mano la Virtus ci pensa ancora Kevin Punter che trascina i suoi fino alla parità. Il pubblico si scalda e il Neptunas non tradisce i suoi tifosi e va a conta avanti. Il finale è al cardiopalma, con i padroni di casa che mantengono un possesso importante sul +2 e con 12 secondi sul cronometro. La Virtus va a -3 dopo un libero ma con l’ultimo possesso non riesce a pareggiare i conti. Finisce così 88 a 85 per il Neptunas. Prima sconfitta in Basketball Champions League per una Virtus apparsa distratta e poco cinica nei momenti decisivi.

Neptunas: Grant 18, Delininkaitis 26, Kiselius 10
Virtus Bologna: Taylor 20, MBaye 20, Punter 13 

Elisabetta Canalis Instagram: abito con spacco inguinale, lo stacco di coscia delizia i fan! (FOTO)

Sarah Scazzi news: Sabrina Misseri scarcerata in anticipo