in

Netflix su Sky Q news: tv on demand multidecoder

Tra Netflix e Sky potrebbe nascere una vera e propria sfida nel mondo della Tv. Da un po’ di tempo, infatti, il motto è diventato Televisione sempre e ovunque e sembra stia cambiando il mercato del tubo catodico. Il tipo di mercato nel quale queste due televisioni si stanno inserendo è più fluido, dinamico e capillarizzato.

Sky, in un certo senso, lancia la sfida con il suo nuovo prodotto in arrivo per Inghilterra e Irlanda entro i primi mesi del 2016. La nuova realtà televisiva si chiamerà Sky Q e dovrebbe trattarsi di una sorta di multi decoder in grado rendere visualizzabili più programmi su tutti i device in circolazione, con la consueta caratteristica dell’on demand, che permette di fermare la registrazione quando si vuole. Per quanto riguarda le smart Tv, invece, verranno inserite nuove applicazioni in grado di ottimizzare l’interfaccia utente.

Il chief marketing officer Stephen Van Rooyen ha anche risposto affermativamente sulla possibilità di far rientrare Netflix come applicazione per l’interfaccia utente e si dice fiducioso sulla possibilità che questa nuova caratteristica possa avere successo nonostante sia una versione Premium, quindi tarata per far pagare di più il cliente. Infine, sulle possibilità del mercato, lo stesso Stephen Van Rooyen ha dichiarato: “Saranno accolti bene. Perché c’è una grande segmentazione del mercato”.

Mario Balotelli Cina

Milan News: Balotelli: “Ho fretta, entro due settimane voglio giocare”

50 sfumature di nero

50 Sfumature di Nero, Jamie Dornan prima dichiarazione sul sequel: “Non vedo l’ora di essere Cristian Grey”