in ,

New Jersey: trovato zaino con 5 cariche esplosive vicino a stazione Elizabeth

E’ stato ritrovato casualmente uno zaino contenente cinque ordigni esplosivi vicino alla stazione di Elizabeth in New Jersey. Continua la paura attentati a New York dopo che nella nottata di ieri una bomba è esplosa nel quartiere Chelsea provocando il ferimento di 29 persone. Intorno alle 21.30 locali, le 3.30 orario italiano, nei pressi dei binari ferroviari, è stato rinvenuto uno zaino sospetto all’interno di un secchio della spazzatura. Il sindaco della cittadina di Elizabeth, Chris Bollwage, parlando di fronte ai cronisti, ha comunicato che nessun cellulare o dispositivo di innesco a tempo è stato rinvenuto vicino agli ordigni.

Sono stati due addetti alla raccolta dell’immondizia a vedere lo zaino sospetto ed avvisare le autorità del ritrovamento. Immediato l’intervento degli artificieri. Secondo quanto riferito dall’emittente americana NBCNews, l’ordigno sarebbe esploso in modo accidentale durante l’ispezione da parte di un robot. Nessun ferito, ma una gran paura tra i giornalisti accorsi sul luogo del ritrovamento.

I tasselli del puzzle cominciano ad inserirsi nel disegno. Stando a quanto comunicato dall’FBI, le cinque persone bloccate nella giornata di ieri proverrebbero proprio da Elizabeth. I cinque sospetti sono stati fermati durante la notte ad un posto di blocco nei pressi del ponte di Verrazano che unisce Brooklyn a Staten Island. L’FBI ha poi affermato che le persone fermate erano legate alle indagini per l’attentato a Chelsea.

Date e ospiti del Festival Francescano a Bologna 2016

Festival Francescano 2016 Bologna: date, programma e ospiti, da Cacciari a Fois

fantacalcio infortunati

Calendario Serie A 2016/2017 5a giornata: orari, diretta tv e streaming