in ,

New York: ecco come ci si sposta nella grande Metropoli

A New York ricchi e vip si spostano con l’autista. I più avventurosi invece si spostano in bicicletta nei mesi caldi, da aprile a settembre. La stragrande maggioranza degli abitanti della metropoli americana si dà appuntamento tutti i giorni nei tunnel della metropolitana (subway). Parcheggiare in tutte le zone commerciali del centro è vietato e i parcheggi privati costano 40 dollari al giorno o 400 dollari al mese. Molto newyorkesi non hanno la macchina e l’autobus è scelto sono da chi non ha fretta.Metropolitana di New York

Allora per muoversi si sceglie la metro che copre tutta la città a tutte le ore del giorno. Fino a qui tutto bene, ma molti lamentano che i tagli fatti dalla società che gestisce i mezzi pubblici si riflettono in negativo sulla frequenza dei treni e sulla comodità del viaggio. I treni hanno l’aria condizionata ma, le piattaforme dove si aspetta non ce l’hanno e d’estate diventano delle saune. I binari sono sudici e infestati dai ratti. Questo servizio metropolitano ha più di cento anni e ci sono continue interruzioni alle linee per lavori di manutenzioni che, quasi sempre, vengono fatti nei fine settimana.

Smutniak madre di nuovo

Kasia Smutniak è mamma per la seconda volta

Sigourney Weaver protagonista di “A Monster Calls”