in ,

New York esplosione in stazione bus: scene di panico a Manhattan, ci sono feriti

Aggiornamento ore 15:40 – Il governatore di New York in conferenza stampa ha reso noto che la situazione a Port Authority, nella stazione centrale dei bus a New York, è tornata alla normalità. Quello avvenuto alle 7:30 ora locale è stato un attacco terroristico ‘tentato’ e fortunatamente non riuscito, sono due le persone fermate. L’ordigno trovato è artigianale, ed è esploso parzialmente. Così il sindaco De Blasio nel fornire dettagli sulla situazione attuale a Manhattan e rassicurare la popolazione in allerta. Nessun dettaglio fornito, invece, sulla identità del fermato. “Non ci sono altre minacce imminenti”, ha poi rivelato. “Il terrorista ha riportato delle ferite, ustioni in tutto il corpo”, la bomba “era attaccata sul corpo”, hanno riferito le autorità in conferenza stampa da New York. Il 27enne fermato avrebbe detto di avere agito in nome dell’Isis. Si indaga per terrorismo.

Sky Tg 24 ha fornito l’immagine esclusiva del fermo dell’attentatore, 27enne originario del Bangladesh residente in un quartiere di Brooklyn. Eccola:

 

Aggiornamento ore 15:25 – Si aggrava il bilancio dei feriti. Quattro e non due le persone che hanno subito lesioni nella esplosione, lo riferiscono i Vigili del fuoco, i quali tuttavia hanno assicurato che “fra le quattro persone ferite nessuno ha riportato ferite potenzialmente mortali”.

Aggiornamento ore 15:08 – Ventenne originario del Bangladesh e avrebbe agito in nome dell’Isis. Questa la nuova indiscrezione ufficiosa sul ragazzo fermato con l’accusa di essere il responsabile dell’esplosione avvenuta circa un’ora fa a Port Authority, nella stazione centrale dei bus a New York, sita sulla 42ma strada e l’Ottava Avenue, non lontano da Times Square. Il giovane è rimasto ferito a una gamba e all’addome. A New York sono adesso le 7:30 del mattino, orario di grande affollamento nel terminal della stazione. Il ragazzo bloccato nelle prossime ore sarà interrogato; al momento del fermo aveva addosso un secondo ordigno. Il primo sarebbe deflagrato per errore.

Aggiornamento Ansa ore 14:45: la persona fermata sarebbe feritasecondo NY1, la principale tv cittadina di New York, indossava un giubbotto esplosivo e lo avrebbe fatto detonare. Rinvenuto un ordigno artigianale parzialmente esploso. Secondo la stampa americana, ci sarebbero alcuni feriti. La polizia starebbe cercando altri eventuali ordigni esplosivi”.

E’ stato ritrovato sul luogo dell’esplosione un ordigno artigianale, fatto deflagrare – stando alle frammentarie indiscrezioni giunte – da un uomo che indossava un giubbotto esplosivo e aveva con sé un ‘tubo-bomba’. Il sospettato, un giovane di 27 anni che vive a Brooklyn, è rimasto ferito dopo che l’ordigno è parzialmente detonato in un passaggio della metropolitana; bloccato dalle forze di polizia, è stato portato al Bellevue Hospital, la sua identità non è stata resa nota. Il bilancio dell’esplosione sarebbe di due feriti, uno dei quali sarebbe il fermato. incluso il sospettato. L’altra persona, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, non avrebbe riportato ferite gravi.

*****

New York esplosione poco fa a Port Authority, la stazione centrale dei bus a New York sita sulla 42ma strada e l’Ottava Avenue, non lontano da Times Square.

L’origine della deflagrazione è al momento ignota. La polizia e i vigili del fuoco sono sul posto, e secondo i media americani sono state evacuate tre linee della metropolitana. Scene di panico in strada. Le agenzie confermano: “Le linee della metropolitana di New York A, C e E sono state evacuate in seguito alle segnalazioni di un’esplosione nell’area di Port Authority“.

Il Port Authority Bus Terminal è la più grande stazione di pullman degli Stati Uniti, dove quotidianamente transitano 230mila persone. Un’indiscrezione non ancora confermata riferisce inoltre  che una persona sarebbe stata fermata per l’esplosione, lo riporta la stampa americana, sottolineando che un ordigno è parzialmente esploso e ci sarebbero alcuni feriti.

sondrio pedoni travolti

Sondrio auto sulla folla, conducente accusato di strage dichiara: “Ne dovevo ammazzare di più”

Tattoo Milano: Tatuaggio per lui e per lei, idee “emozionanti” e “indimenticabili” (FOTO)