in ,

New York: Silvio Berlusconi dimesso dall’ospedale non torna in Italia, ecco perché

Silvio Berlusconi è stato dimesso ieri dall’ospedale Presbiterian Colombia University Medical Center, a New York, dove era ricoverato dallo scorso venerdì per accertamenti in seguito a scompensi pressori e a flogosi legati al decorso post operatorio” dovuto al delicato intervento al cuore cui è stato sottoposto lo scorso mese di luglio, e per via di un malore accusato in fase di atterraggio all’arrivo in aeroporto.

Già ieri tuttavia il leader di Forza Italia ha lasciato l’ospedale, in quanto gli approfonditi accertamenti dei medici hanno escluso problemi di natura cardiovascolare. A Berlusconi sarebbe stato comunque consigliato di rimanere a New York sotto controllo sanitario.

Berlusconi si tratterrà dunque a Manhattan, dove le sue condizioni di salute saranno monitorate 24 ore su 24, grazie alla sinergia dei cardiologi che in questi tre giorni hanno disposto il check up. Proprio per via della necessità dei succitati controlli cardiaci, i legali dell’ex premier, Franco Coppi e Federico Cecconi, avevano allegato il certificato di ricovero all’istanza in cui chiedevano il rinvio ‘per legittimo impedimento’ dell’udienza preliminare del processo ‘Ruby ter’ in cui Berlusconi è accusato di corruzione in atti giudiziari.

Afterhours concerti 2017, Manuel Agnelli e la band in giro per i club: ecco date, biglietti e prevendita

Coldplay Tour 2017 Italia Milano, ecco quanto costano i biglietti e la modalità di prevendita