in ,

News cronaca Milano: Renato Vallanzasca vuole risarcire famiglie delle sue vittime

News cronaca Milano. Renato Vallanzasca ha presenziato ieri al processo per direttissima. I giudici lo hanno ascoltato per il furto di mutande e altri oggetti di poco valore che ha compiuto lo scorso 13 giugno in un supermercato di Viale Umbria. In aula il capo della banda della Comasina si è detto stanco e desideroso di proseguire nel suo lavoro fuori dal carcere durante il programma di libertà vigilata concessa nel 2013. E proprio questo dovranno decidere i giudici che lo hanno ascoltato.

renato vallanzasca

La posizione dei magistrati verrà annunciata a Vallanzasca nei primi giorni della prossima settimana. Ma l’esponente della mala, condannato a quattro ergastoli e 296 anni di carcere per le rapine, i rapimenti e gli omicidi dei quali si è reso protagonista negli anni settanta, ha dato segni di pentimento.

Come ha confermato il suo avvocato Debora Piazza, Vallanzasca ha creato un fondo per risarcire le famiglie delle vittime dei suoi omicidi. Un primo piccolo gesto per chiedere perdono.

Terremoto in Giappone

Terremoto in Giappone e mini tsunami vicino a Fukushima: feriti ed evacuati

roma ultime notizie

News cronaca Roma: furto di farmaci oncologici al Policlinico per 1 milione