in ,

News Kiev: ancora sangue, abbattuto un aereo militare con a bordo 49 soldati

È ancora guerra a Kiev, dove continuno gli scontri con i separatisti filorussi. Stamane, la notizia dell’abbattimento da parte di questi ultimi, di un cargo militare che trasportava soldati e rifornimenti all’aereoporto di Lungansk, nell’est del Paese.

kiev scontri

Un colpo durissimo per l’esercito di Kiev che, mentre riconquista l’importante città portuale di Mariupol, nella regione di Donetsk, facendo prigionieri 30 filorussi e uccidendone 5, a sua volta perde 49 soldati. Si tratta di un duro colpo per l’esercito ucraino, quello più grave sferrato dai separatisti a danno delle sue truppe, fino ad ora.

Intanto, sul fronte politico, continuano le interferenze del governo russo nella vicenda. Negli ultimi tre giorni infatti, alcuni convogli militari degli insorti separatisti, tra i quali tre carri armati T-64 inviati a sostegno dalla Russia, hanno fatto ingresso in Ucraina nei pressi della città di Snizhne, scatenando le ire del ministro dell’interno che accusa il Cremlino di aver sconfinato dal territorio russo. Sulla questione, si è espresso a sostegno di Kiev, il portavoce del Dipartimento di Stato degli U.S.A Marie Harf, che ha sottolineato la gravità dell’azione, una simile ingerenza da parte della Russia negli affari interni di un altro paese è infatti inaccettabile.

diritti dei consumatori

Diritto di recesso, ultime novità: 14 giorni per i consumatori

UeD Trono Classico Germana Meli

Temptation Island: Germana Meli potrebbe essere una delle tentatrici