in ,

Neymar, infortunio grave e mondiale finito: rotta una vertebra lombare

Neymar, l’infortunio è serio: un mese di stop che significa mondiale finito. La ginocchiata di Zuniga durante uno scontro di gioco in Brasile-Colombia è stata molto violenta. Il numero 10 è rimasto subito a terra dolorante. Il gioco è proseguito per qualche secondo e qui bisogna mettere da parte le ipocrisie. In molti abbiamo pensato che Neymar stesse perdendo tempo, stesse esagerando il colpo subito. Anche quando è entrata la barella.

neymar brasile

Poi il medico del Brasile ha chiesto il cambio e allora tutti abbiamo capito che probabilmente ci sbagliavamo. Il nostro era solo un riflesso – comprensibile – da “al lupo, al lupo!”. Neymar è uscito in lacrime, sulla lettiga. Il ginocchio di Zuniga gli ha fratturato la terza vertebra lombare. Non giocherà più in questo mondiale. Il suo Mondiale. Questo, permettetecelo, è un dramma per un ragazzo di 22 anni, umanamente parlando.

Sportivamente, invece, ora contro la Germania in semifinale il pronostico (prima equilibrato) vira a favore dei tedeschi: il Brasile non avrà la sua stella in attacco, ma nemmeno quella in difesa. Thiago Silva sarà squalificato.

Operazione antimafia Apocalisse arresto di Girolamo Bindino

Mafia: dall’operazione Apocalisse emerge il libertinaggio dei nuovi mafiosi

Papa Francesco frasi

Papa Francesco oggi in Molise: “Perdete tempo a giocare coi vostri figli”