in ,

Nicola Galli Lucca, tragedia per il base jumper: morto in Trentino

Nicola Galli, base jumper di Lucca, è morto all’età di 37 anni. La tragedia si è consumata nella giornata di ieri, sabato 1 aprile 2017, poco dopo le ore 9 quando l’atleta toscano ha deciso di provare un lancio dalle montagne del Trentino. Nicola Galli si è lanciato sulle Pareti Zebrate di Pietramurata, in Trentino, poco dopo le 9 del 1 aprile.

—> TUTTE LE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA

Qualcosa, però, per Nicola Galli è andato storto. Il base jumper ha perso la vita sul Monte Brento. Sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino e l’elicottero del nucleo provinciale trentino. L’uomo stava testando un nuovo tipo di tuta alare e secondo le prime informazioni avrebbe avuto delle difficoltà nel manovrare l’apertura della vela.

—> BREAKING NEWS: TUTTE LE ULTIMISSIME DAL MONDO

Come riporta il Tirrento, Galli era nato a Lucca il 4 agosto 1980, in passato aveva fatto parte del team Viareggio Versilia dell’Anpdi, l’associazione nazionale dei paracadutisti d’Italia, ma da un paio d’anni non frequentava più il gruppo. Il primo lancio con il paracadute Galli lo ha effettuato nell’ottobre del 1996 all’aeroporto di Tassignano a Lucca, ad appena 16 anni.  La sua passione lo aveva portato in giro per il mondo: come paracadutista Nicola si era lanciato in Francia, Svizzera, Florida. Come base jumper, invece, aveva avuto esperienze in Svizzera e Norvegia

Roma

Bologna, rapina finisce nel sangue: il barista reagisce, freddato

Replica Amici 16

Replica Amici 16 seconda puntata serale 1 aprile 2017: ecco come rivedere l’eliminazione di Lo Strego