in

Nicole Grimaudo: età, altezza, peso, vita privata, carriera: tutto sull’attrice siciliana

Compirà 39 anni il prossimo 22 aprile Nicole Grimaudo, una delle attrici più brave e amate del panorama cinematografico italiano. Classe 1980, Nicole è nata a Caltagirone ed è alta 1 metro e 70. Ultima di tre figlie, è proprio in parte grazie alle sorelle se è diventata l’attrice che oggi conosciamo. Giunta a Roma per trovare Maria Vittoria e Simona, che vivevano lì, Nicole decide di partecipare ad un provino per Non è la Rai e così, appena quattordicenne, debutta in tv nel programma di Boncompagni, diventando una delle ragazze più apprezzate tanto da sostituire Ambra Angiolini nella conduzione di alcune puntate. Solo due anni dopo debutta come attrice nella miniserie televisiva Sorellina e il principe del sogno e da lì comincia una scalata inarrestabile tra produzioni cinematografiche come Mine Vaganti e Buongiorno papà e serie televisive tra cui R.I.S. Delitti imperfetti e Medicina generale.

Nicole Grimaudo, matrimonio e vita privata della mamma di Pietro

Ogni giorno entra nelle nostre case da donna di casa premurosa con la pubblicità del Mulino Bianco, ed in effetti Nicole Grimaudo è molto legata alla famiglia che cerca di tutelare il più possibile da gossip e telecamere. Dopo un periodo di riservatezza sull’identità del marito, oggi si sa che si chiama Francesco, è un suo conterraneo e lavora in Rai come giornalista. Dall’unione col compagno è nato Pietro, un bimbo di quasi 5 anni che ha completamente cambiato la vita della bella siciliana. Dopo la nascita del piccolo, Nicole ha messo da parte il lavoro per fare la mamma a tempo a pieno e solo dopo circa due anni è tornata sul set, prediligendo comunque località non molto lontane. A proposito di Pietro, nel corso di un’intervista ha dichiarato: “Prima, quando non ero mamma, arrivavo a casa e mi mettevo in relax sul divano, dovevo pensare solo a me stessa, ora gioco con Pietro, gli preparo la cena, lo metto a letto e poi studio le scene per il giorno dopo. Sono sacrifici, ma per il mio piccolo questo e altro.”.  Per di più Nicole non ha mai nascosto il fatto di voler regalare al piccolo un fratellino o una sorellina.

Nicole Grimaudo, il lavoro tra piccolo e grande schermo

La filmografia di Nicole Grimaudo è molto vasta e variegata; ha calcato il grande schermo in Baarìa di Tornatore; è stata protagonista di Mine Vaganti, per il quale ha vinto il Premio Anna Magnani come miglior attrice protagonista e il premio della stampa estera Globo d’oro come attrice rivelazione; è stata diretta da Paolo Costella in Baciato dalla fortuna insieme a Vincenzo Salemme, Asia Argento e Alessandro Gassman e nel 2015 è tornata al cinema con Le leggi del desiderio di Silvio Muccino. Tra le fiction ricordiamo Dov’è mia figlia? con Claudio Amendola, Non è mai troppo tardi, L’ispettore Coliandro e Questa casa non è un albergo. Nel 2018 è nel cast della serie Immaturi, remake del film cinematografico di Paolo Genovese. Gli ultimi set a vederla a lavoro sono stati quelli di Messina e Reggio Calabria dove ha girato Liberi di scegliere, un film drammatico in cui il giudice del Tribunale dei Minori della città dello Stretto ha il sogno di strappare i ragazzi alla ‘ndrangheta.

Leggi anche —> “Liberi di scegliere”: stasera su Rai1 il film di Giacomo Campiotti che racconta i figli della ‘ndrangheta strappati alla ‘ndrangheta

Morte Mattia Migarelli: il cellulare e quei 90 minuti che non convincono

Intervista a Federico Rottigni, pastry chef italiano di talento in terra straniera