in ,

“Niente di speciale” il nuovo singolo di Ania Cecilia: intervista esclusiva

E’ uscito a Maggio il nuovo singolo di Ania Cecilia, cantautrice napoletana che in passato ha collaborato con artisti del calibro di Mina, Mietta, Giusy Ferreri e Patty Pravo. “Niente di speciale” è un brano che può essere definito come una fotografia della società moderna. Ania Cecilia protagonista anche a teatro con uno spettacolo di Maurizio Casagrande. La redazione di UrbanPost l’ha intervistata in esclusiva.

A Maggio è uscito il tuo singolo “Niente di speciale”: che cosa tratta?

Niente di speciale è una fotografia della società moderna, quindi va a toccare tanti argomenti che sono a cuore a tutti. Credo che sia un dovere degli artisti raccontare la realtà che ci circonda, oltre all’amore e i sentimenti.”

Anche in questo pezzo resti fedele al Rock, ma quanti sei cambiata dai Rock Impression ad oggi?

Sono maturata molto per esperienze e per aver avuto a che fare con molti artisti. Nel bene e nel male si cresce e si matura con tutti i pregi e i difetti. Il rock però, fa sempre parte di me, anche se adesso faccio cose più leggere, però credo che il rock sia un’attitudine che non si perde mai.”

Molte volte hai provato a salire sul palco dell’Ariston all’interno delle Nuove Proposte, il prossimo anno ci riproverai di nuovo o hai definitivamente abbandonato l’idea?

L’esperienza l’ho fatta e la rifarei ancora, perchè è meraviglioso cantare su quel palco. Ovviamente non più nei giovani, ma se dovesse capitare, nei big.”

Cantante ma anche attrice: che esperienza è stata fare cinema e poi teatro?

Un’esperienza bellissima perchè è come un prolungamento dell’arte e della musica. In questo spettacolo teatrale che sto portando in giro canto, ma soprattutto recito. Ho cominciato a studiare recitazione ed è una cosa che porterei avanti sempre, anche se la musica è la mia casa.”

Com’è lavorare con Maurizio Casagrande?

Divertentissimo. Perchè lui è proprio così come si vede in tv. Riesce a farmi ridere, anche se non è facile, perchè non ho la risata facile. Ha sempre un risvolto intelligente in tutte le cose che fa.”

Nel tuo futuro vedi ancora il teatro?

Sicuramente, perchè con Antonio e Maurizio Casagrande si stanno aprendo nuove strade e per questo ci sono nuovi progetti in cantiere. Non toglierò tempo alla musica, perchè senza di essa non mi sento bene.”

Puoi svelarci i tuoi progetti futuri musicali?

Sto per pubblicare un disco in lingua spagnola per il mercato del Messico, Sud America e Spagna, quindi sto cercando di allargare gli orizzonti. Quest’estate cercherò di fare qualche live in giro. Si cerca di andare avanti anche se non è facile.”

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

patente

Rinnovo telematico patente di guida: tutte le novità del 2016 e le casistiche

madre e figlio morti a pordenone

Pordenone: auto finisce in un laghetto, morti madre e il suo bambino