in ,

Nigeria: la popstar Adokiye Kyrian offre la propria verginità per liberare le studentesse rapite

La giovane cantante pop Adokiye Kyrian ha offerto la propria verginità ai terroristi di Boko Haram, in cambio della liberazione delle circa duecento studentesse rapite da oltre due mesi in Nigeria. La 23enne Adokiye Kyrian ha dato la sua disponibilità in un’intervista al Daily News.

Nigeria cartina geografica

La dichiarazione della popstar nigeriana ha fatto il giro del mondo scatenando reazioni contrastanti. Molti gli attestati di stima, ma forse più numerose sono le critiche che in queste ore stanno piovendo addosso alla cantante. Specialmente sui social media, dove Adokiye Kyrian è molto attiva, i messaggi di disappunto sono impietosi, circola infatti il sospetto che la proposta sia stata fatta solo per avere della visibilità mediatica.

Dal rapimento delle studentesse della scuola femminile di Chibok, in Nigeria sono passati due mesi, alcune di loro sono scappate dalle mani dei rapitori, ma in duecento circa attendono di essere liberate. Adokiye Kyrian ha dichiarato: “Hanno tra i 12 e i 15 anni. Io ho qualche anno in più e più esperienza. Anche se 10, 12 uomini avessero rapporti sessuali con me ogni notte, non mi interesserebbe. Quello che mi interessa è che lascino andare queste ragazze e permettano loro di tornare dalle loro famiglie”. 


Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

franzoni avvocato taormina news

Cogne, Annamaria Franzoni ai domiciliari ma non tornerà in paese

Il principe Harry si commuove ricordando la madre: lacrime in Brasile per i bambini senza genitori