in ,

Nigeria ragazze rapite da Boko Haram: liberate 80 studentesse

Nigeria, ragazze rapite da Boko Haram: arrivano buone notizie. Sono state rilasciate dopo tre anni 82 delle 276 studentesse rapite dai qaedisti di Boko Haram nel 2014. La notizia è stata confermata da fonti ufficiali. Secondo alcuni media locali il numero delle giovani liberate non sarebbe superiore a 50. Il rilascio è avvenuto in una località vicina al confine con il Camerun e sarebbe il frutto di un lungo negoziato tra il governo federale e i miliziani. Le studentesse erano state rapite da una scuola di Chibok, nel nord del Paese, nell’aprile di tre anni fa.

—> Tutte le notizie con gli UrbanPost

In attesa di essere trasportate nella capitale in aereo, le ragazze si trovano al momento a Banki, nello stato di Borno, roccaforte delle milizie integraliste. Le ragazze, come si legge sul sito Sahara Report, si trovano nella città di Banki sempre nello stato nord-orientale di Borno. Saranno trasferite in un luogo sicuro e interrogate dalla polizia prima di essere riconsegnate alle loro famiglie.

—> Tutte le breaking news sul Terrorismo

La maggioranza delle ragazze rapite erano cristiane ma vennero costrette a convertirsi e spesso a sposare i loro carnefici.

Fedez e Chiara Ferragni matrimonio: gli auguri social dei VIP dopo l’emozionante proposta (FOTO)

Benatia Rai, insulti razzisti per il calciatore della Juventus: “Marocchino di m***a”