in ,

Nigeria: smentito il rilascio delle studentesse rapite da Boko Haram

L’annuncio del rilascio delle ragazze che lo scorso 14 aprile sono state rapite da una scuola di Chibok dal gruppo terroristico di Boko Haram, aveva dell’incredibile. Non c’è stato neanche il tempo per festeggiare la notizia che è arrivata la smentita, come una vera doccia fredda: i militari nigeriani hanno diffuso una falsa notizia.

Mezz’ora dopo la notizia della liberazione, infatti, è arrivata quella della smentita: non si trattava delle studentesse della scuola di Chibok, ma i militari che si sono occupati dell’operazione non hanno dato altre spiegazioni. Intanto la notizia, seppur falsa, è servita a risvegliare le coscienze e a far tornare di nuovo alto il grido #bringbackourgirlsnow, il movimento che in questi mesi ha manifestato, fuori e dentro la Rete, per la liberazione delle oltre 200 studentesse rapite.

Anticipazioni Il segreto mercoledì 24 settembre: Gonzalo si allontana da Maria

Caserta: Gdf sequestra oltre 17 mln di euro falsi