in

Nirvana, la chitarra di Kurt Cobain “ostaggio” dell’ex marito della figlia: ecco cosa è successo

Kurt Cobain ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo della musica, ha rappresentato il motore di una rivoluzione culturale degli anni ’90 e le sue melodie hanno segnato più di un’intera generazione. Il front-man dei Nirvana, morto il 5 aprile del 1994, è uno dei cento migliori chitarristi del mondo e a essere al centro delle cronache, in queste ore, è proprio la sua storica chitarra: la Martin D-18E, utilizzata per lo storico concerto del Mtv Unplugged. Lo strumento musicale, infatti, è stato ereditato dalla figlia Frances Bean Cobain che, però, adesso se lo è visto sottratto dall’ex marito da cui si è separata due anni fa.

>>> COMMENTA LA NOTIZIA SU URBANPOST

Il compagno della figlia di Kurt Cobain non ha alcuna intenzione di restituire la chitarra che ha un valore pari a un milione di dollari. Isaiah Silva, questo il nome dell’ex marito della signora Cobain, sostiene che a regalargli il cimelio sia stata proprio Francis nel suo periodo d’oro del loro rapporto d’amore: lei, però, non sembra essere d’accordo e adesso chiede indietro la sua chitarra per poter onorare la memoria del padre.

>>> LE ULTIME SUL MONDO DELLA MUSICA

Per Kurt Cobain, dunque, stessa sorte di artisti come Michael Jackson, Prince o gli italiani Luciano Pavarotti e Lucio Battisti: quando si tratta di eredità di grandissime star, le famiglie riescono sempre a far parlare di loro. La mitica D-18E del front-man dei Nirvana è al centro della questione giudiziaria tra Francis e Isaiah.

amore in estate consigli

Fare l’amore anche con il caldo: 5 consigli per combattere l’afa sotto le lenzuola

cena estiva

Come organizzare una cena estiva a casa con amici