in ,

Nirvana Nevermind, 25 anni dell’album: l’omaggio del bambino che è cresciuto

Correva l’anno 1991, quando il fotografo che realizzò lo scatto iconico degli anni Novanta chiese al padre di Spencer Elden di poter realizzare la foto. La famiglia ricevette 200 dollari e fu così che nacque la copertina di Nevermind, il secondo album dei Nirvana. All’epoca, la band di Kurt Cobain non aveva ancora raggiunto il successo, che arrivò proprio con Nevermind.

Oggi, il neonato che cerca di afferrare una banconata immerso in acqua è un giovane ragazzo che ha deciso di rendere omaggio alla band: a 25 anni dall’uscita dell’album dei Nirvana che portò la band a vendere circa 30 milioni di copie, Spencer Elden e il fotografo John Chapple hanno riprodotto lo scatto che è passato alla storia. “Quest’anniversario significa molto per me. È strano che una cosa durata 5 minuti quando avevo quattro mesi di vita sia diventata un’immagine così iconica” ha rivelato Spencer Elden ai microfoni del New York Post.

In seguito, ha spiegato perché questa volta indossa il costume:All’inizio ho detto al fotografo di farla nudo, poi abbiamo pensato che sarebbe stato un po’ strano e così mi sono messo il costume“. Nella versione originale della copertina di Nevermind dei Nirvana, la banconota è stata aggiunta solo in un secondo momento con l’aiuto della tecnologia.

Image credit: John Chapple/Instagram

Riforma pensioni precoci Quota 41

Pensioni 2016 news oggi: Ape e precoci confronto rinviato, esodati e Opzione Donna fuori dalla legge di Bilancio

Grande Fratello Vip diretta, Costantino Vitagliano vs Pamela Prati: ecco chi è stato eliminato