in ,

Niscemi, Mafia e voto di scambio: arrestato l’ex sindaco Francesco La Rosa

A Niscemi, Sicilia, la Mafia e il voto di scambio sono l’argomento del giorno: una vasta operazione degli investigatori ha portato all’arresto di 9 persone che sono finite in manette. Ai domiciliari anche l’ex sindaco di Niscemi, Francesco La Rosa. I reati contestati sono associazione di tipo mafioso e scambio elettorale politico-mafioso. Come riportato da Il Giornale di Sicilia, le misure cautelari sono state emesse dal gip del tribunale di Caltanissetta su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Nell’inchiesta sono coinvolti anche politici di Niscemi, tra cui ex amministratori di quel comune. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti gli appartenenti a Cosa nostra di Niscemi e di Gela si incontravano in aperta campagna per discutere degli accordi politico-mafiosi.

Francesco La Rosa, sindaco uscente e sconfitto al ballottaggio di domenica sera, avrebbe avuto l’appoggio dal boss di Niscemi, Giancarlo Giugno, e di Gela, Alessandro Barberi. Al centro delle indagini un presunto patto stretto tra il candidato e la mafia per le elezioni amministrative del 2012.

Cardinale Pell indagato: “Incriminato per abusi su minori”

dave gahan depeche mode, dave gahan and soulsavers, dave gahan a milano, dave gahan al fabrique, dave gahan concerto milano,

Depeche Mode Tour Italia 2017 biglietti su Ticketone: oggi al via la vendita per le tre nuove date