in

Nizza strage, l’immagine straziante della bambina senza vita: le reazioni

L’attentato che ha raso al suolo Nizza questa notte è un colpo brutale che logora la Francia per la seconda volta, nel giro di pochi mesi. Questa volta, l’immagine simbolo della strage francese è quella di una bambina inerme sull’asfalto. Di fianco alla bambina, la bambola con la quale stava giocano, ignara del fatto che l’Europa stia attraversando una delle fasi più dure della storia moderna.

Un’immagine così truce non può che aver provocato le forti reazioni di chi teme il peggio: tra i volti vip del mondo dello spettacolo italiano Francesco Facchinetti e Selvaggia Lucarelli sono tra questi. “Su quella strada ci potevo essere io con i miei figli, ci potevate essere voi, ci poteva essere ognuno di noi. Potevamo essere lì, con gli occhi verso il cielo illuminato dai fuochi d’artificio. Vi rendete conto che quelle persone stavano festeggiano la LORO festa NAZIONALE, La Presa Della Bastiglia. Adulti, ragazzi e bimbi stanno guardando FELICI i fuochi d’artificio quando sono stati scaraventati come birilli e uccisi come animali. 5 anni fa io ero lì con Mathieu, Eugenio, Lele e tanti altri.

“Ero lì quel giorno, in quel posto, nello stesso momento e anche io stavo guardando il cielo. Sono a pezzi, in che mondo di merda siamo finiti. Sono spaventato per i miei figli e mi sento un fallito. È proprio così, abbiamo fallito. Spero solo che i nostri figli siano meglio di noi, perché è l’unica salvezza che abbiamo” scrive su Facebook Francesco Facchinetti. Più coincisa Selvaggia Lucarelli, che si limita a postare la foto su Instagram e scrivere “Era lì a guardare i fuochi d’artificio”.

Cherry Season anticipazioni trame turche, Oyku in pericolo: ecco cosa succede

Uomini e Donne, il cordoglio di ex tronisti e corteggiatori su Instagram per l’attentato a Nizza