in ,

No Tav: rinvenuto ordigno esplosivo nel cantiere della Torino-Lione

Nei pressi del cantiere di Chiomonte della Torino-Lione, in Val di Susa, le forze dell’ordine hanno trovato un ordigno esplosivo artigianale. Lì accanto, gli agenti hanno rinvenuto anche i resti di alcuni razzi con una gittata fino a 150 metri, pietre, armi di vario genere e artifici pirotecnici. Il cantiere proprio la scorsa notte è stato teatro di una violenta protesta No Tav.

“Siamo davanti ad eventi criminali compiuti da persone, alcuni vengono anche dall’estero, che vogliono utilizzare un’opera per attaccare lo Stato. Non avranno alcun spazio”, così ha commentato il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi in merito all’accaduto.

L'Aquila ucciso per il terremoto

L’Aquila: si è ucciso per il terremoto

Gigi D’Alessio sposa Anna Tatangelo: matrimonio nel 2015