in ,

No uova, no latte, no zucchero bianco, no farine: dolci deliziosi e sani

La cucina crudista, o raw per parlare in maniera più internazionale, prevede un’alimentazione di base cruda, che non significa non usare nemmeno in minima parte la cottura, ma non superare i 42 gradi. Gli alimenti sono integri, non raffinati, salutari, senza glutine e con un basso indice glicemico e del colesterolo. La vita può essere migliorata passando anche attraverso la gola e la cucina raw è sana e disintossicante.

Cibo crudista per mangiare in maniera salutare

No latte, no uova, no zucchero bianco e nessuna farina, ma si a dolci nutrienti e non lavorati. L’ingrediente magico è lo zucchero di cocco, che ha un indice glicemico pari a 35, quello aiutante la frutta secca, dalle noci all’alga Irish Moss. Così apre Grezzo, in via Urbana 130 a Roma, la prima pasticceria e cioccolateria crudista e vegana, la prima nella capitale d’Italia, ma non l’unica nel mondo. L’esigenza di mangiare raw è sempre più diffusa.

Affascina molto il cioccolato, che resta grezzo come il nome della pasticceria, le fave di cacao non vengono tostate, subiscono una fermentazione naturale controllata attraverso il raffreddamento, così le fave diventano croccanti come se fossero tostate. I dolci under 42° sono ottimi amici del palato e copiano un po’ la terra, la sua temperatura naturale è proprio di 42°.

Putin propone una riforma di cittadinanza per tutti i russofoni

Putin fa il generoso con tutti i russofoni offrendo cittadinanza e l’avaro con Durov: VKontakte è ora nelle sue mani

Computer malvagi

I computer malvagi sono 10 (nel cinema)