in

Nocerina: una gara a porte chiuse e un’ammenda di 5mila euro

Ecco quello che ha deciso il Giudice Sportivo di Lega Pro: una giornata da disputare a porte chiuse e un’ammenda di 5mila euro a carico della Nocerina a causa di ciò che era accaduto la scorsa partita. In occasione di Nocerina-Frosinone, infatti, una persona non identificata ha avvicinato e colpito con un violento pugno al volto il calciatore numero 15 del Frosinone: Ghucher Robert.

Oltre a questo gravissimo avvenimento i tifosi della Nocerina sono stati accusi di aver avuto un comportamento irrispettoso verso la squadra avversaria, a causa del lanci di petardi, fumogeni e una bottiglia d’acqua contro la squadra avversaria. La partita a porte chiuse sarà quella prevista nella settima giornata di campionato, il 13 ottobre: Nocerina- Catanzaro. Intanto la Lega Pro invita il team rossonero a prendere maggiori misure di sicurezza.

Seguici sul nostro canale Telegram

Le tre rose di Eva 2, Francesco Arca rivela l’uscita di scena di Bruno

Ottobre è il mese del Benessere Psicologico