in

Noemi e il tumore al seno: “È una malattia che ghettizza”

Noemi, la rossa vulcanica tra gli artisti più amati nel panorama musicale Italiano, racconta la sua esperienza diretta con il tumore al seno. Sempre attenta alle problematiche sociali e alle minoranze, Noemi si è sempre esposta prendendo parte a manifestazioni benefiche e di solidarietà, sponsorizzando, tra l’altro, in prima persona, associazioni benefiche e no profit. Anche questa volta, la cantante romana ha mostrato la sua sensibilità divenendo testimonial della campagna nazionale contro il tumore al seno.

Noemi: “Ho avuto un’esperienza diretta col tumore”

Nel presentare il progetto a sostegno delle donne “Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico”, Noemi ha posto l’accento sui risvolti psicologici della malattia, ormai dilagante, sia in Italia che all’estero: “Ho avuto più di un’esperienza diretta col tumore. – ha dichiarato la cantante – Tocca tutti, amici, familiari, conoscenti. E ciò che più mi ha colpito è che sia ancora una malattia molto ghettizzata e ghettizzante”. Ma Noemi, ha voluto sottolineare anche la forza e il coraggio delle donne colpite da questa terribile malattia: “Le donne ancora una volta dimostrano di essere fortissime e anziché farsi sfruttare dalla malattia, la ‘sfruttano’ a fin di bene, imparando a godere di ogni istante della nostra esistenza”.

Noemi, il contest a sostegno delle donne

La partecipazione di Noemi – che si è detta felice di poter contribuire ad un progetto così importante – sostiene il contest “Voltati. Guarda. Ascolta.” rivolto a giovani emergenti, ma anche artisti affermati, che, dopo aver ascoltato le storie delle pazienti colpite da cancro al seno metastatico, avranno il compito di trasformare esperienze ed emozioni in musica. Il progetto è sponsorizzato, tra l’altro, dalla casa farmaceutica Pfizer e dalla fondazione AIOM.

Leggi anche —> Michele Bravi, il cantante indagato per omicidio stradale: quanti anni rischia

Concorsi pubblici in scadenza a Marzo 2019: l’elenco completo delle opportunità di lavoro

Milano, un uomo dà fuoco all’autobus: panico tra i passeggeri, cosa è successo