in

Noemi Magni uccisa da una tromba d’aria, parla il padre: «Era la bella copia dell’anima mia»

Noemi Magni, 27 anni, è stata travolta e uccisa da un a tromba d’aria sabato 27 luglio 2019. La tragedia è accaduta in via Coccia di Morto a Focene, durante l’ondata di maltempo che ha colpito Fiumicino. Dopo i funerali della ragazza, il padre Franco ha deciso di postare un video su Facebook per ringraziare tutti per i numerosi messaggi d’affatto. Inoltre ha ringraziato anche tutte quelle persone che gli sono state vicine in questo momento di profondo dolore. Per lui realizzare il video non è stato assolutamente facile. Franco Magni era visibilmente provato e aveva la voce rotta dall’emozione. Per un padre e una madre perdere una figlia è qualcosa di straziante che ti lacera in due il cuore.

Leggi anche –> Roma, tromba d’aria a Fiumicino: muore una donna di 27 anni

Le parole del padre di Noemi Magni

Franco Magni, padre di Noemi Magni, ha voluto ringraziare tutti per l’affetto dimostrato. Perdere una figlia è un dolore fortissimo da affrontare, eppure Franco ha trovato la forza di parlare e lo ha fatto attraverso un video su Facebook. Franco ha iniziato il video presentandosi e poi ringraziando tutti, scusandosi di non aver potuto rispondere personalmente ad ognuno. Ha ringraziato anche a nome di sua moglie: «Abbiamo sentito il vostro intenso affetto. La disgrazia ha ha portato via mia figlia ha unito un Paese, una comunità, che pensavo fosse divisa. Ho visto sincerità nei vostri occhi, anche se nessuno può capire lo strazio di un padre che tiene in braccio la figlia morta». Un dolore immenso e indescrivibile quello che stanno provando i genitori di Noemi. Franco ha voluto ringraziare personalmente anche il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino: «Una persona buona, che si è presentata e ha dato supporto alla famiglia. Si è offerto di pagare il funerale di mia figlia, un’azione silenziosa non apparsa sui giornali».

Il ricordo commovente di sua figlia

Franco Magni, dopo aver ringraziato tutta la comunità, ha ricordato la sua bellissima figlia, Noemi Magni. Parole, dettate dall’amore di un padre, che hanno colpito tutti nel profondo: «Noemi era una ragazza camaleontica, in qualunque contesto si trovava stava bene, riusciva a fare cose belle. Nel nostro locale Coco Bongo era diventata formidabile, sembrava uno chef stellato. Il suo sogno era quello di aprire un ristorante e prendere le stelle Michelin. Noemi a 26 anni parlava quattro lingue, Spagnolo, Inglese, Francese e Russo, mi stupiva». Infine, ha concluso il video con una frase che ha commosso proprio tutti: «Noemi era la bella copia dell’anima mia». Ora è partita una petizione per cambiare il nome della strada in cui è avvenuta la tragedia, i cittadini vorrebbero che venisse intitolata a Noemi.

Leggi anche –> Briosco, incidente stradale: morto un cinquantenne

Donna scomparsa a Ferrara, Giuseppina Loro: il cellulare si è spento proprio mentre chiedeva aiuto alla sorella

omicidio bari

Omicidio a Bari: donna uccide il marito con una coltellata