in

“Non ci resta che piangere” torna al cinema: dal 2 al 4 marzo Benigni e Troisi fanno ancora sognare

Era il 1984 quando per la prima volte nelle sale italiane veniva proiettato il film “Non ci resta che piangere, scritto, diretto e interpretato dalla coppia d’ora formata da Roberto Benigni e Massimo Troisi. In occasione del restauro e della rimasterizzazione del film, Lucky Red organizza un ritorno al cinema per uno dei capolavori della commedia italiana. Dal 2 al 4 marzo 2015 potremo quindi riassaporare su grande schermo la magia dei due grandi interpreti, grazie al sostegno di Mediaset, Roberto Benigni e Film&Video.

L’occasione sarà buona per tutti gli amanti del cinema italiano, da coloro che lo videro nel 1984 a chi può scoprirlo grazie al restauro, da chi lo conosce a memoria a chi ancora non ne ha ancora saggiato il potenziale comico. La storia è di quelle fantastiche, che mescolano attualità e storia, con i due protagonisti che si ritrovano nella toscana di fine ‘400, scrivono a Savonarola e suggeriscono le invenzioni a Leonardo Da Vinci.

Alcune delle frasi più iconiche di “Non ci resta che piangere” sono ormai entrate nel gergo comune, costruendo una tradizione linguistica che si basa sul cinema e sulla sua forza culturale. Una su tutte, la scena della dogana: “– Alt! chi siete? – Siamo due che… – Cosa fate? – Cosa portate? – Niente, roba… – Sì ma quanti siete? – Due, siamo io e lui…- Un fiorino! – Si paga? – Un fiorino!

Non ci resta che piangere

 

offerte voli pasqua 2015 mare

Pasqua 2015: offerte per voli in Europa e pacchetti low cost per il Mar Rosso

Morto il signor Spok di Star Trek

È morto l’attore Leonard Nimoy, il dottor Spock di Star Trek