in ,

Norman Atlantic, corpi azzannati dagli squali ma morti per assideramento

Qualche giorno fa aveva fatto scalpore la notizia secondo cui almeno una delle vittime del Norman Atlantic sarebbe stata morsa da un branco di squali. Ieri nuovi risvolti della vicenda sono stati chiariti dall’esito delle autopsie. Gli squali hanno sì morso una delle vittime, ma l’uomo era già morto per assideramento. I naufraghi sono quindi morti a causa del freddo.

Nel frattempo continuano le indagini della Procura di Bari, che sta lavorando per conoscere le cause dell’incendio che il 28 dicembre ha devastato il traghetto nelle acque che separano l’Italia dalla Grecia. Tre giorni fa poi, a Napoli, si è svolta una fiaccolata per ricordare alle autorità di continuare a cercare Carmine Balzano, l’unico disperso italiano accertato della sciagura. Alla manifestazione hanno partecipato 300 persone.

Eddie Redmayne

Oscar 2015: ecco le nomination all’87 edizione degli Academy Awards

soldi Erasmus università estero

Quanti soldi costa l’Erasmus? Consigli per risparmiare durante l’anno all’estero